Microsoft ripara Explorer, anche per XP

maggio 7, 2014

Microsoft ripara Explorer, anche per XP

La falla di sicurezza per Internet Explorer, il programma per navigare online di Microsoft, è stata ‘riparata’. La casa di Redmond – dopo che i governi Usa eGb avevano lanciato un allarme sulla vulnerabilità – ha rilasciato l’aggiornamento del browser. E con uno ‘strappo’ al pensionamento di Windows XP, la falla, sfruttata per cyberattacchi ad aziende ed agenzie Usa, è stata riparata anche per gli utenti di questo sistema operativo diffuso fra imprese e pubbliche amministrazioni.
La falla scovata in Internet Explorer (IE) consentiva a cybercriminali di rubare i dati degli utenti ‘travestendosi’ da siti amici e conosciuti. Riguardava le versioni di IE da 6 a 11 (utilizzate dal 55% degli internauti globali, secondo NetMarketShare), includendo anche gli utenti di Windows XP. Dopo l’ammissione della stessa Microsoft che la vulnerabilità era già stata sfruttata per alcuni cyberattacchi, i governi di Usa e Regno Unito erano intervenuti nei giorni scorsi per consigliare alternative al browser finché non fosse arrivato un rimedio.
Rimedio che è arrivato ed è stato eccezionalmente esteso anche agli utenti di Windows XP, il ‘vecchio’ sistema operativo di Microsoft che dall’inizio di aprile non avrebbe più dovuto ricevere aggiornamenti per la sicurezza. Del resto questa piattaforma, nonostante tutti gli sforzi dell’azienda di far migrare gli utenti verso sistemi più nuovi e aggiornati, è ancora usata – secondo stime – su circa 300 milioni di computer.

Fonte: Ansa

leggi articolo completo

Comments

?>