Microsoft, il ritorno del blue screen of death

agosto 19, 2014

Microsoft, il ritorno del blue screen of death

Redmond chiede agli utenti di disinstallare l’ultimo update di sicurezza di Windows, in attesa di ulteriori aggiornamenti. Nel frattempo si prepara l’avvento di Windows 9.

Roma – Nei giorni scorsi Microsoft ha ricevuto centinaia di lamentele legate al medesimo problema: il tristemente noto errore del Blue Screen of Death (BSOD). Nel maggior numero dei casi il problema ha riguardato gli utenti di PC con la versione 64 bit di Windows 7: la stessa vittima di una serie di crash che portavano allo stesso drastico schermo nel dicembre 2011.
Responsabile dei problemi ora avuti dagli utenti sarebbe l’aggiornamento di sicurezza MS14-045 rilasciato da Microsoft lo scorso 12 agosto, insieme ad altri nove update per affrontare tre diversi problemi legati al kernel Windows. Non è ancora chiaro quale sia il problema, ma l’aggiornamento in questione genererebbe messaggi di errore di tipo x50, innescando il crash di sistema.
Così, Redmond ha riferito ora di star investigando la questione e nel frattempo ha rimosso il link al download dell’update ed ha chiesto, gentilmente, ai suoi utenti di provvedere a disinstallarlo in modo da evitare proprio l’errore che porta allo “Schermo blu della morte”.

Nel frattempo, peraltro, Microsoft sta preparando la strada per Windows 9: proprio in questi giorni aumentano le indiscrezioni circa un prossimo arrivo di una preview della nuova versione del suo sistema operativo, nome in codice “Threshold”, che potrebbe essere disponibile al pubblico già a partire da settembre.

Fonte: Punto Informatico – www.punto-informatico.it

Comments

?>