Global Internet Technology Report 2015, l’Italia al 55° posto (in miglioramento)

aprile 16, 2015

Global Internet Technology Report 2015, l’Italia al 55° posto (in miglioramento)

Il World Economic Forum presenta a Ginevra il Global Internet Technology Report 2015, una analisi che prende in considerazione, in base a numerosi parametri tecnologici, economici e sociali la network readiness di 143 paesi del mondo (NRI – Network Readiness Index): in altre parole, la loro capacità di evolvere e offrire ai cittadini ed alle imprese tutte le opportunità che oggi sono abilitate dalla tecnologia ICT, nell’era dell’Internet of Everything.
L’Italia quest’anno ha migliorato il suo risultato nel Network Readiness Index (NRI): si posiziona al 55° posto, guadagnando tre posizioni rispetto all’anno precedente. La posizione è ulteriormente migliorabile intervenendo sulle dimensioni e direzioni che possono mettere in grado il nostro Paese di sfruttare al meglio l’impatto economico e sociale dell’evoluzione tecnologica.

Robert Pepper, Vice President Global Technology Policy di Cisco, in un capitolo del report dedicato all’impatto dell’ICT sullo sviluppo, evidenzia un paradosso. A livello globale, esiste una correlazione tra la crescita economica, la riduzione delle diseguaglianze e lo sviluppo tecnologico: questa correlazione può spezzarsi, però, se nei singoli paesi non si agisce per fare in modo che tutti possano accedere alla rete in modo efficace e sostenibile, utilizzarne le risorse, comprenderne il valore. C’è una soglia minima di penetrazione culturale e infrastrutturale della tecnologia che va superata per creare uguaglianza di opportunità a prescindere dal reddito, dal genere di appartenenza e dal contesto socio-economico.

Leggi articolo completo…

Fonte: Digitalic – www.digitalic.it

Comments

?>